menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuori di sé, si lancia dal terzo piano dell'hotel. Poi si lascia cadere nel parcheggio interrato

Un 33enne croato è stato denunciato dai carabinieri di Noventa di Piave per spaccio al termine della sua folle notte. Nella sua camera trovata cocaina. Ferito trasportato in ospedale

Completamente fuori di sé, si lancia nel vuoto dal terzo piano dell'albergo. Sopravvive e, anzi, non si fa granché male. Poi, non contento, raggiunge la balaustra di un altro hotel situato nelle immediate vicinanze e si lascia cadere nel piano interrato adibito a parcheggio. Notte di follia quella tra domenica e lunedì per un 33enne croato, J.V., che fino a quel momento non aveva destato grandi preoccupazioni. Si trattava di un normale cliente che intendeva pernottare in una struttura ricettiva a due passi dalla sede dell'outlet, con ogni probabilità per lanciarsi in giornate di shopping alla caccia di sconti e affari.

Fuori controllo

E' andata diversamente: verso le 2.30 sul posto si sono portati i sanitari del 118, che hanno soccorso l'infortunato e l'hanno trasportato in ospedale per accertamenti sanitari. Un'ipotesi ritenuta probabile dai carabinieri, che si stanno occupando di ricostruire la notte "da leoni" del 33enne, è che a mandarlo fuori di testa possa essere stato un'assunzione "sopra le righe" di cocaina. Nella sua stanza ne sono stati trovati 10 grammi. Per questo motivo è scattata una denuncia per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Intanto il turista è stato tenuto in osservazione in ospedale, attendendo anche i risultati dei test tossicologici cui è stato sottoposto. Per lui sospette fratture alle gambe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento