menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde smartphone e macchina fotografica in acqua, turista si tuffa in Canal Grande

E' successo verso le 13 di mercoledì davanti la stazione di Santa Lucia. Una 20enne giapponese è stata trattenuta a stento dai passanti. Sul posto intervenute le forze dell'ordine

Tutto pur di recuperare il suo smartphone. Anche tuffarsi deliberatamente in Canal Grande nonostante il traffico acqueo che caratterizza la zona antistante la stazione ferroviaria di Santa Lucia. Trambusto poco prima delle 13 di mercoledì a Venezia, quando una turista giapponese di 20 anni, avvicinandosi troppo all'acqua, è scivolata facendo un tuffo fuori stagione. Nella caduta ha pure perso la macchinetta fotografica e il telefono cellulare che aveva con sé. Un disastro per una giovane desiderosa di immortalare le bellezze del capoluogo lagunare.

Una prospettiva, quella di rimanere senza supporti tecnologici, che ha indotto la giovane a tuffarsi di nuovo in acqua, soccorsa da alcuni passanti e riportata sulla fondamenta. Secondo testimonianze, la donna non voleva saperne di darsi per vinta. Cercando in tutti i modi di lasciarsi cadere di nuovo in Canal Grande e trattenuta a stento da chi l'aveva aiutata a tornare all'asciutto. La 20enne è stata quindi identificata dalle forze dell'ordine, mentre sul posto è intervenuto anche il personale del 118. La giovane ha comunque rifiutato un eventuale trasferimento all'ospedale Civile per approfondire i controlli. Dovendo accettare l'idea di dover acquistare tutto ex novo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento