Ubriaco fradicio, vuole fare ginnastica sul tetto: giovane turista si schianta al suolo

E' accaduto nella notte tra martedì e mercoledì in un albergo di via Rizzardi a Marghera. Un 22enne giapponese scavalca una finestra: prima cade dal cornicione di marmo, poi dal tetto

Si ubriaca fino a perdere il lume della ragione. Tanto da voler fare ginnastica sul tetto e schiantarsi al suolo. Incredibile la vicenda che ha visto protagonista un 22enne giapponese finito all'ospedale dell'Angelo di Mestre nella notte tra martedì e mercoledì. Per fortuna, nonostante l'accaduto, non si è fatto quasi nulla: frattura del setto nasale e traumi vari. Nel nosocomio più che altro ha dormito smaltendo la colossale sbornia di qualche ora prima.

Tutto inizia verso le 2.30: sono 5 i giovani giapponesi, tutti in età universitaria, che alloggiano in un albergo di via Rizzardi a Marghera. Hanno prenotato una doppia e una tripla, ma si ritrovano tutti nella prima stanza per far baldoria. Mano a mano che il livello di alcol aumenta, lo scenario peggiora sempre più. Vengono strappate le tende della camera e il 22enne, Y.H., apre la finestra che dà sul giardino interno della struttura ricettiva. Non è chiaro quale idea abbia, ma la scena viene immortalata dalle telecamere di sorveglianza. Scavalca il parapetto e si mette in piedi sul cornicione in marmo.

Si trova al secondo piano e vuole raggiungere il tetto del ristorante, che si trova al primo. Per farlo, però, il marmo cede. E lui "vola" sulla copertura sottostante, causando anche un buco. Non contento, inizia a far finta di fare ginnastica (coordinazione e movimenti non farebbero certo invidia a un body builder). Davanti agli occhi dei compari che assistono dalla finestra, completamente ubriachi. A quel punto il 22enne per chissà quale motivo inizia a camminare su una grondaia, finché mette il piede in fallo (non accorgendosi che c'è il vuoto davanti a sé) e finisce a terra dolorante. A quel punto viene lanciato l'allarme e intervengono i sanitari del 118 e i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito viene trasportato all'ospedale dell'Angelo, dove passa la notte in osservazione. Ha una frattura allo zigomo e poco più. Verrà sottoposto a una piccola operazione. I militari dell'Arma, invece, acquisiscono le immagini della videosorveglianza per far luce sull'accaduto. Nel frattempo due amici del giovane giapponese si addormentano, ciascuno in una stanza. Mentre gli altri non appaiono "in ottima forma", per usare un eufemismo. "Abbiamo fatto l'inventario dei danni e contattato l'agenzia attraverso cui il gruppo ha prenotato le camere - dichiara la titolare dell'hotel - ora abbiamo un buco sul tetto del ristorante e la grondaia rotta. Per non contare il marmo del cornicione ceduto in due punti e le tende strappate". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Forte maltempo, possibili rovesci con grandine

Torna su
VeneziaToday è in caricamento