rotate-mobile
Cronaca Rio Terà S. Leonardo

Dopo il campeggio davanti a Santa Lucia, i saccopelisti nella bussola della banca

Lo scatto ha fatto il giro dei social network, suscitando ancora una volta indignazione tra i veneziani. Alcuni turisti hanno deciso di pernottare davanti al bancomat. E c'è chi preleva

Dopo la tenda davanti alla stazione di Venezia Santa Lucia, ci sono i saccopelisti nella bussola della banca. Con tanto di correntisti che prelevano senza muovere un dito. Ennesimo scatto di turismo "cafone" nel capoluogo lagunare, in una galleria di immagini che sembra non avere fine. Alcuni turisti nei giorni scorsi si sono messi a passare la notte all'interno della bussola di una filiale del banco San Marco.

Alle 10 di domenica, come si legge su Facebook, gli intrusi erano ancora intenti a dormire. Senza scomporsi più di tanto nel momento in cui qualcuno doveva entrare per prelevare dei soldi. E' accaduto in rio terà San Leonardo: zaini a portata di mano e una nottata in albergo risparmiata. Quando in terraferma, ma anche in laguna, ci sono diverse opzioni a pochi soldi per riuscire comunque a pernottare in maniera dignitosa.

Senza contare l'ostacolo che in questo modo si è frapposto tra i correntisti e il bancomat. La foto è stata postata da Renata Folin e non ha mancato di suscitare commenti arrabbiati dei veneziani, alle prese sempre più spesso con spettacoli poco edificanti. A pochi giorni dal lancio della campagna social #EnjoyRespectVenezia, che si prefissa l'obiettivo di fare il giro del mondo, sensibilizzando chi intende visitare il capoluogo lagunare a tenere comportamenti rispettosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il campeggio davanti a Santa Lucia, i saccopelisti nella bussola della banca

VeneziaToday è in caricamento