menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I televisori confiscati vanno all'ospedale: "regalo" della guardia di finanza all'Ulss 10

Sono dispositivi di ultima generazione sequestrati nel corso di varie operazioni sul litorale: saranno destinati alle stanze dei pazienti tra Portogruaro, San Donà e Jesolo

Quattro televisori Samsung a led, di cui due da 40 pollici e altri due da 26, Smart TV, e in un caso con la possibilità di visualizzazione dei programmi in 3D. È il generoso dono della guardia di finanza di Jesolo all'Ulss10, frutto di sequestri amministrativi avvenuti in vari esercizi commerciali del litorale durante l’estate 2015, per violazione alle norme a tutela del consumatore, a cui è seguita la confisca.

La consegna è stata accolta martedì mattina dal direttore dell'azienda sanitaria, Carlo Bramezza, che ha ricevuto nella sede centrale il comandante della guardia di finanza di Jesolo: "Esprimere gratitudine nei confronti del tenente Gabriele Izzo e dei suoi uomini è il minimo che possa fare - ha detto Bramezza - La sensibilità di questa donazione, che non è la prima effettuata dalla guardia di finanza di Jesolo, contribuirà ad alleviare periodi di degenza e l’attesa dei pazienti in ospedale".

Nei prossimi giorni verrà svolta una ricognizione nei tre ospedali dell’Ulss10 (Jesolo, San Donà e Portogruaro) per valutare la collocazione più idonea. La donazione si aggiunge ad un'altra avvenuta la scorsa primavera, quando il tenente Izzo e i propri uomini hanno donato una console Sony, due console Nintendo e un iPad, che sono stati destinati alla pediatria dell’ospedale di San Donà. In passato altri videogiochi, lettori MP3 ed MP4, una macchina fotografica digitale, donati sempre dalla guardia di finanza di Jesolo, erano stati destinati al servizio di Salute mentale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento