rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Mestre Centro

Ubriachi distruggono la fermata del bus e aggrediscono i carabinieri

Tre vandali in preda ad una sbronza se la prendono con la pensillina in una stazione di Mestre. Alla vista dei militari hanno reagito violentemente e hanno tentato la fuga ma sono stati arrestati poco dopo

Sono stati sorpresi a distruggere una pensilina di una fermata del bus, e hanno aggredito i carabinieri che li stavano fermando: per questo due cechi e un bielorusso sono stati arrestati. E' accaduto nella tarda serata di ieri a Mestre. I militari sono intervenuti dopo una segnalazione al 112, trovando i tre, in evidente stato di ebbrezza alcolica, che stavano distruggendo la pensilina usando le mani e e qualsiasi oggetto recuperato sul posto, noncuranti della presenza degli investigatori.

I carabinieri hanno prima tentato con le buone di farli desistere, ma i tre stranieri hanno reagito aggressivamente, cercando di allontanarsi. E' stato necessario l'intervento di altre pattuglie dell'Arma per bloccare e arrestare i tre che sono stati accusati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. Gli indagati si sono difesi affermando che la loro euforia era la conseguenza di una sbronza derivata dal festeggiamento del compleanno di uno dei tre.

Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi distruggono la fermata del bus e aggrediscono i carabinieri

VeneziaToday è in caricamento