menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ubriaca e scatena il panico in chiesa, arrestato un 50enne

L'uomo ha fatto irruzione nella basilica di San Giacomo durante la funzione serale, spaventando i presenti e facendo a pezzi l'arredamento sacro

Ubriaco fradicio e molesto, con atteggiamenti aggressivi che hanno preoccupato e spaventato i tanti fedeli che venerdì sera, intorno alle 19, si erano assiepati nella basilica di San Giacomo per la funzione serale. A causare il panico tra i cittadini di Chioggia, secondo il Gazzettino, un 50enne del luogo colpevole di essersi bevuto qualche bicchiere di troppo.

URLA E STREPITI – L'uomo, in evidente stato alterato, avrebbe fatto irruzione nella basilica urlando contro i presenti insulti ed ingiurie, Poi il 50enne si sarebbe avvicinato ai fedeli, ostentando atteggiamenti provocatori, tanto che qualcuno ha temuto che l'episodio potesse finire molto male e ha deciso di allertare le forze dell'ordine. Il comando dei vigili urbani dista solo poche centinaia di metri dalla chiesa, e una pattuglia di polizia locale è subito accorsa sul posto. Uno degli agenti si sarebbe avvicinato all'ubriaco, mentre i suoi colleghi hanno preparato un cordone per bloccare l'esaltato in caso di fuga. Il 50enne nel frattempo aveva perduto qualsiasi forma di autocontrollo e aveva iniziato a sfogarsi facendo a pezzi sedie, paramenti sacri e oggetti vari, se qualcuno gli si avvicinava l'uomo replicava a urli ed insulti. I vigili però sono riusciti ad agire in maniera rapida ed efficace, bloccando il 50enne e mettendolo immediatamente in condizione di causare altri danni. L'esaltato è stato trascinato fino al comando, dove con ogni probabilità attenderà il processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento