Cronaca Piazza Trieste

Quasi in coma etilico al volante di una Mercedes, 54enne nei guai

L'uomo sabato sera non si è fermato al controllo dei vigili a Jesolo. Al termine dell'inseguimento l'alcoltest otto volte superiore alla norma

Un livello alcolico da record. Che avrebbe messo ko chiunque. Lui, invece, nonostante il tasso superasse i 3,5 grammi per litro (3,81 per la precisione), si è messo al volante della propria Mercedes Classe A tramutandosi in un pericolo pubblico. Sabato sera di follia per un 54enne di Jesolo fuggito al tentativo di stop di una pattuglia della polizia locale in via Aquileia.

Paletta rossa ben in vista e fischietti degli agenti in azione. Ma il conducente dell'auto ha tirato dritto dando vita a un breve inseguimento. L'uomo è stato fermato in piazza Trieste. Subito (e come poteva essere altrimenti) le forze dell'ordine hanno capito che quel 54enne alla guida era un miracolo che fosse riuscito a rimanere in strada.

Aveva difficoltà anche a parlare e a reggersi in piedi. A ufficializzare quanto era già chiaro a tutti è arrivato l'esito dell'alcoltest: un livello otto volte superiore al consentito. Ubriaco fradicio ai limiti del coma etilico. La patente del 54enne è stata subito sospesa (per un periodo che andrà da uno a due anni). Inevitabile per lui anche una denuncia per guida in stato di ebbrezza e il sequestro dell'auto. Rischia una multa che potrebbe raggiungere i 6mila euro e l'arresto fino a un anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi in coma etilico al volante di una Mercedes, 54enne nei guai

VeneziaToday è in caricamento