menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armato di coltello, molesta donna e bimba alla fermata dell'autobus

La polizia è intervenuta in via Fratelli Bandiera a Marghera. L'uomo, evidentemente ubriaco, è stato bloccato e denunciato. Arma sequestrata

Momenti di paura in strada, per una donna e una bambina che per alcuni minuti si ritrovano alla mercè di un aggressore sconosciuto. E, secondo le testimonianze, piuttosto alterato dai fumi dell'alcol. La chiamata al 113 è di martedì, alle 21.20. A Marghera è già calata l'oscurità, la segnalazione al telefono parla di un uomo ubriaco, armato di coltello, intento a molestare una signora e una bambina.

Lo sgradito "approccio" avviene mentre le due sono probabilmente in attesa dell'autobus, alla fermata dell'Actv vicino al distributore Tamoil. Quando le volanti della polizia giungono sul posto le donne se ne sono già andate, evidentemente impaurite da quella situazione che rischiava di sfociare in qualcosa di peggiore. La descrizione fornita al telefono, però, permette agli agenti di mettersi all'inseguimento dell'aggressore e di bloccarlo poco dopo. L’uomo viene quindi denunciato per porto d’armi e oggetti atti a offendere, mentre il coltellino gli viene sequestrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento