menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco e violento, maltratta madre e sorella: uomo di Jesolo allontanato dalla famiglia

Diversi episodi accertati dalla polizia in seguito alle denunce dei congiunti. Il 50enne è stato visto spesso in giro per la città in condizioni di alterazione dovuta all'alcol

Diversi episodi di violenza, almeno tre quelli accertati. Più volte un uomo di 50 anni di Jesolo ha perso le staffe e, in preda ai fumi dell'alcol, se l'è presa con l'anziana madre, ma anche con la sorella e il cognato, minacciandoli di percosse. Così si è reso necessario l'intervento dei poliziotti del commissariato di polizia, allertati dagli stessi familiari dell'uomo: la prima segnalazione risale ad aprile, quando la volante è giunta all’abitazione della madre, residente a Jesolo Lido, in seguito a una lite.

Gli operatori hanno identificato il balordo, 50enne del posto, e tutti i componenti del nucleo familiare. E' emerso che l’uomo, in evidente stato di alterazione alcolica, aveva minacciato di percosse l’anziana e poi anche gli altri congiunti. A quel punto è stato accompagnato in commissariato e riportato alla calma. Il giorno successivo la madre, dopo un passaggio al pronto soccorso per una visita medica a seguito di uno stato d’ansia, si è recata a sua volta negli uffici di polizia per formalizzare la denuncia di maltrattamenti nei confronti del figlio.

Purtroppo non è finita lì: dopo nemmeno una settimana i familiari hanno presentato una nuova denuncia per aggressione, raccontando inoltre di un altro episodio avvenuto invece a settembre dello scorso anno. Sempre in seguito all'eccesso di alcolici da parte dell'uomo. E' stato poi accertato che il 50enne, negli ultimi tempi, era stato fermato diverse volte nelle vie di Jesolo in stato di ebbrezza, mostrandosi ogni volta aggressivo e insofferente nei confronti di chiunque avesse a che fare con lui.

Il commissariato ha quindi richiesto e ottenuto dalla procura l’applicazione di un provvedimento di prevenzione per salvaguardare l’incolumità dei familiari. Nei giorni scorsi il Gip del tribunale di Venezia ha emesso nei confronti dell'uomo una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinamento ai congiunti. Il provvedimento è stato eseguito dai poliziotti di Jesolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento