menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi di notte con tronchesi e grimaldelli al seguito, carabinieri fermano 2 giovani

Si tratta di un 21enne e di un 23enne di nazionalità ucraina. I militari di Caorle li hanno "beccati" durante un pattugliamento nella zona dell'autostazione della cittadina

Era tutto pronto per mettere a segno qualche colpo, ma gli uomini in divisa hanno rovinato i loro piani. Nel corso della notte di giovedì, i carabinieri della stazione di Caorle hanno denunciato due ragazzi di origini ucraina, trovati in possesso di oggetti da scasso.

I militari hanno avvistato i due giovani, M.M., 21enne residente a Bologna, e il 23enne R.R. di Mestre, durante un pattugliamento del territorio: il loro fare circospetto nella zona dell'autostazione li ha subito insospettiti, e la tensione manifestata dai giovani alla vista delle divise ha dato una prima conferma ai propri dubbi.

I due ventenni sono stato quindi sottoposti alla perquisizione di rito, e trovati in possesso di chiavi e grimaldelli idonei per lo scasso. Dei quali non sapevano giustificare l'utilizzo. I giovani aspiranti scassinatori sono stati quindi condotti negli uffici della caserma di via Traghete, dove dopo le formalità di rito sono stati denunciati in stato di libertà alla magistratura pordenonese. I tronchesi e i cutter sono invece stati sottoposti a sequestro, a disposizione per futuri accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento