rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Mira

Ritrovato il corpo di Volodymyr Oliinyk, l'uomo scomparso sul Naviglio

Il 55enne ucraino mancava all'appello da domenica, quando gli amici che erano con lui vicino al corso d'acqua tra Mira e Dolo non lo hanno più visto e hanno dato l'allarme

Di Volodymyr Oliinyk si erano perse le tracce vicino al Naviglio, tra Mira e Dolo, domenica. Ieri, verso le 18.30 a Mira è stato trovato un corpo senza vita in acqua vicino al ponte, accanto a una bricola di fronte al Municipio. Dal riconoscimento è stato accertato che si trattava del cittadino ucraino di 55 anni, residente a Mira, che risultava disperso da domenica 31 luglio. Gli amici che erano con lui vicino al Naviglio del Brenta, tra Mira e Dolo, a un certo punto non lo hanno più visto. In base alle loro testimonianze era entrato nel corso d'acqua per fare un bagno e rinfrescarsi, ma non è più tornato a riva. 

Volodymyr Oliinyk-2

Lunedì le ricerche dei vigili del fuoco erano ricominciate. Fin dal mattino si sentiva passare l'elicottero che ha compiuto un primo sorvolo, mentre sul posto sono arrivati i sommozzatori da Bologna, visto che quelli veneziani sono impegnati su un'analoga ricerca di persona dispersa nel Po. La moglie del 55enne ucraino, che non era con lui e non era inizialmente a conoscenza dei fatti, è stata avvisata e ha formalizzato la denuncia di scomparsa del marito. Poi ieri verso le 18 la svolta nelle ricerche dei vigili del fuoco. I sommozzatori hanno scandagliato il Naviglio per tutto il pomeriggio, anche nelle buche che scendono fino a 2-3 metri di prpfondità, fino al ritrovamento della salma. 

Ricerche dei vigili del fuoco sul Naviglio del Brenta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato il corpo di Volodymyr Oliinyk, l'uomo scomparso sul Naviglio

VeneziaToday è in caricamento