Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca San Marco / Piazza San Marco

"Uffici d'oro" da 2,6 milioni l'anno per il giudice di pace a San Marco

Il sindaco Orsoni, alle prese con i noti problemi di bilancio di Ca' Farsetti, ha chiesto che personale e giudici si spostino nella nuova cittadella della giustizia a piazzale Roma

Un affitto annuo di 2 milioni e 371 mila euro, più altri 230 di spese di riscaldamento e condizionamento, per un totale di 2,6 milioni di soldi pubblici per l'ufficio del giudice di pace a Venezia, in piazza San Marco: è il costo che lo Stato si sobbarca per far funzionare questi uffici dove lavorano in tutto undici persone, ma che viene anticipato dal Comune di Venezia. Come riferisce il Corriere del Veneto, il sindaco Giorgio Orsoni ha chiesto di eliminare questa spesa.


Il personale amministrativo e i tre giudici di pace traslocheranno presto negli spazi della nuova cittadella della giustizia a Piazzale Roma; sede dove hanno già traslocato i pm della Direzione distrettuale antimafia, i cancellieri e gli agenti della polizia giudiziaria che prima si trovavano anch'essi nella prestigiosa (e costosa) sede di San Marco, negli uffici delle Procuratie Vecchie dati in affitto dalle Assicurazioni Generali, proprietarie dell'immobile. "E' stata una delle cose che ho imposto di eliminare al più presto - spiega Orsoni - le Generali avevano un affitto in corso, si è dovuto negoziare". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Uffici d'oro" da 2,6 milioni l'anno per il giudice di pace a San Marco

VeneziaToday è in caricamento