rotate-mobile
Cronaca Portogruaro

Oncologia dell'Ulss 10: fughe in strutture di altre Asl e di altre regioni ridotte del 28%

Il dato è stato sottolineato dal direttore generale dell'Ulss 10, nel suo intervento al convegno "Focus sui big killers: stato dell’arte sui tumori, tra nuove terapie e sostenibilità"

"Nel triennio 2013-2015 abbiamo assistito a una significativa contrazione della fuga per ricoveri in oncologia, equivalente a un ottimo 28%, con una riduzione dei connessi addebiti del 26%, e il trend sembra essere confermato anche per il 2016 con una proiezione di 400 ricoveri in meno in altre aziende sanitarie". Lo ha annunciato il direttore generale Carlo Bramezza in apertura del convegno di sabato mattina alla Fondazione Portogruaro Campus, dal titolo "Focus sui big killers: stato dell’arte sui tumori, tra nuove terapie e sostenibilità".

Davanti alla platea di professionisti del settore, tra i quali esperti dell'Università di Padova e di altre Ulss del Veneto, dello IOV, del coordinatore della Rete Oncologica Veneta Pierfranco Conte, Bramezza ha motivato l’importante risultato: "Questo miglioramento è principalmente dovuto alla riduzione della fuga extraregionale e, seppur in modo minore, anche alla contrazione della mobilità passiva intraregionale. Altro dato interessante - ha continuato - sono i costi di produzione dell’Oncologia della Ulss10 che, pur riducendo le fughe, nel triennio 2013-2015 ha diminuito i costi di produzione con un trend confermato anche per il 2016. Le mie congratulazioni al direttore di questa unità operativa, il dottor Daniele Bernardi - ha concluso Bramezza - e a tutto il proprio staff,  che da tempo sono impegnati in un continuo miglioramento delle performance e dell’umanizzazione per i pazienti, con risultati che, dati alla mano, sono molto positivi".

L’Oncologia dell’Ulss10 è incardinata nella Rete Oncologica Veneta e consiste in due day hospital che erogano prestazioni di diagnosi e cura dei tumori, posti negli ospedali di San Donà di Piave e di Portogruaro dove, in quest’ultimo, sono in corso lavori di ampliamento. In particolare, l’Oncologia dell'Azienda partecipa e promuove l'applicazione a livello locale dei percorsi diagnostici-terapeutici per le principali neoplasie, elaborati dalla Regione Veneto. Nel campo della didattica è sede di tirocinio per la facoltà di Infermieristica dell’Università degli Studi di Padova - sede di Portogruaro. Nel corso degli anni l’Oncologia dell'ULSS 10 ha visto aumentare la propria attività: le prime visite oncologiche sono passate dalle circa 500 del 2006 a circa 750 nel 2016 con un trend stabile negli ultimo triennio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oncologia dell'Ulss 10: fughe in strutture di altre Asl e di altre regioni ridotte del 28%

VeneziaToday è in caricamento