menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hai 50 anni? C'è una visita gratuita contro i problemi cardiovascolari

È il progetto "Cardio50", con cui l'Ulss 12 veneziana si impegna ad un ampio lavoro di monitoraggio concentrato sugli utenti di quella fascia di età

È partito nel territorio dell’Ulss 12, organizzato dal dipartimento di prevenzione, il progetto “Cardio50”: un'iniziativa con cui l’azienda sanitaria veneziana si impegna ad un ampio lavoro di monitoraggio concentrato sugli utenti di quella fascia di età – i cinquant’anni – che costituisce una tappa importante nella vita di ogni persona. Con la modalità della visita “a chiamata”, in queste settimane gli utenti dell’Ulss 12 nati nel 1964, uomini e donne, vengono quindi invitati ad un ampio controllo medico preventivo, con particolare attenzione a quanto abbia collegamento con le patologie cardiovascolari. Il progetto, attuato dalla dipartimento di prevenzione, unità operativa di educazione alla salute, in collaborazione con i medici di famiglia, prevede la chiamata, via lettera, di circa 4mila persone.

Gli utenti che accoglieranno l’invito saranno quindi sottoposti ad una visita ambulatoriale, dove accanto all’analisi del rischio cardiovascolare e alla valutazione dello stile di vita della persona, vengono rilevati alcuni parametri: glicemia, colesterolemia, pressione arteriosa, circonferenza addominale e indice di massa corporea (BMI). Il programma “Cardio 50” si pone come obiettivo la prevenzione delle patologie cardiovascolari, attraverso il monitoraggio dell’utenza e attraverso l’incentivazione di tutti i fattori protettivi nei confronti delle patologie cardiovascolari e metaboliche: alle persone visitate che presenteranno patologie o evidenti fattori di rischio saranno date le necessarie indicazioni sanitarie; a tutti saranno offerte indicazioni e suggerimenti per un miglioramento preventivo degli stili di vita, ovvero una sana alimentazione ricca di frutta e verdura, l’incremento dell’attività fisica e la lotta al consumo di tabacco. È proprio con questi più sani comportamenti che ci si regala anni di vita in buona salute, se è vero che abitudini elementari scorrette, sedentarietà e fumo sono “colpevoli” al 60% dei disturbi che rovinano l’età matura degli uomini e delle donne nelle società occidentali.

Le visite vengono effettuate presso gli ambulatori del dipartimento di prevenzione e dei distretti 1 e 2: gli utenti si recheranno quindi, a seconda della residenza, a Mestre in piazzale Giustiniani, a Venezia nell’ex ospedale Giustinian, al padiglione Rossi del Lido o alle sedi distrettuali di Cavallino-Treporti, di Favaro Veneto, di Quarto d’Altino e di Marcon. È possibile avere informazioni sul progetto “Cardio50” telefonando allo 041.2608649 il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12, o scrivendo a segreteria.cardio50@ulss12.ve.it. Info anche sul sito: www.ulss12.ve.it nella sezione dedicata al dipartimento di prevenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento