menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visita urologica gratuita: l'Ulss 12 aderisce all'iniziativa per la prevenzione

Il dottor Franco Merlo, Primario di Urologia dell'Angelo, consiglia a tutti gli uomini dai 45 anni in su di effettuare una visita urologica di controllo ed un 'dosaggio del PSA'

Un semplice controllo potrebbe prevenire problematiche più gravi. È questo il consiglio che l'Ulss 12 vuole dare a tutti gli uomini. "Basterebbe una visita urologica periodica - ha dichiarato il dottor Franco Merlo, Primario di Urologia dell'Angelo -. Gli uomini, anche gli uomini italiani, invece dedicano al proprio apparato urinario un’attenzione ben inferiore al necessario, non si controllano, evitano il problema. Sono frequenti le malattie, anche dolorose e gravi, che si potrebbero evitare con una visita periodica, oltre che con alcune attenzioni negli stili di vita”.

Proprio per aiutare i maschi ad aprire gli occhi su questo loro atteggiamento, negligente quanto pericoloso, l’Urologia dell’Ospedale dell’Angelo ha aderito alle iniziative che, durante tutto il mese di giugno, sono dedicate alla prevenzione delle Patologie Urologiche nell’Uomo. La campagna, ideata e realizzata dalla Società Italiana di Urologia coinvolgerà tutte le Regioni italiane. All’Ospedale di Mestre sarà possibile effettuare una visita preventiva gratuita, su prenotazione, nei pomeriggi di ogni mercoledì di giugno, fino ad esaurimento della disponibilità.

Si può aderire chiamando il numero verde nazionale dedicato 800.822.822, attivo dal lunedì al venerdì non festivi dalle ore 9.00 alle ore 18.00: il call center della Società Italiana di Urologia fornisce informazioni sulle iniziative del Mese della Prevenzione delle Patologie Urologiche e consente di prenotare una visita presso gli Ospedali che aderiscono, e quindi anche all’Urologia di Mestre.

A supporto della campagna è già online il sito internet dedicato www.controllati.it. Nel sito si può anche prenotare la visita, trovare le informazioni fondamentali e garantite sulle cause e le terapie delle patologie urinarie. Il sito consente di utilizzare anche la funzione di ‘doctor locator’ per identificare il medico o la struttura più vicini presso cui richiedere un consulto, anche al di fuori del mese di giugno e della Campagna specifica.

“Per un corretta prevenzione del cancro della prostata, il più diffuso nella popolazione maschile, è opportuno effettuare, almeno una volta ogni 12-24 mesi, una visita urologica di controllo ed un ‘dosaggio del PSA’, un esame sugli indicatori delle possibili malattie della prostata per cui basta il normale prelievo del sangue. E’ bene farlo – ha consigliato ancora il dottor Merlo – a partire dall'età di 50 anni, anticipando l’esame all'età di 45 anni in caso di familiarità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento