rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

L'Ultima Cena del Tintoretto è "indigesta", la tela è diventata opaca

Ci si è accorti dell'inconveniente quando il capolavoro è rientrato a San Giorgio dopo un prestito alla Biennale. Gli esperti: "Con gli opportuni interventi tornerà a splendere come prima"

L'Ultima Cena dipinta dal Tintoretto presenterebbe dopo un intervento di restauro un'ossidazione della vernice protettiva che ha reso opaca la grande tela, custodita nella chiesa di San Giorgio Maggiore a Venezia. Ne dà notizia il quotidiano Il Gazzettino, spiegando che l'inconveniente è emerso quando il capolavoro di Jacopo Rebusti è rientrato a San Giorgio da un prestito fatto alla Biennale di Venezia. L'Ultima Cena era stata una delle grandi attrazioni dell'ultima edizione della Biennale di Arti visive, ai Giardini. In compenso, la Biennale si era offerta di finanziare il restauro dell'opera, che necessitava soprattutto della sostituzione della tela (in juta) vecchia di oltre un secolo.

Durante l'intervento, gestito dalla Soprintendenza di Venezia, qualcosa è andato storto. "In effetti - spiega al quotidiano lo storico dell'arte Giulio Manieri Elia, della Soprintendenza - si è verificato un evento imprevedibile nella rifoderatura della tela, nonostante avessimo scelto il miglior rifoderatore italiano".

In sostanza, è la spiegazione, per proteggere il quadro durante l'operazione sul retro sono state stese delle veline sul davanti; ma l'umidità avrebbe ossidato la vernice superficiale, "producendo purtroppo - aggiunge Manieri Elia - l'effetto impastato, in particolare con la mancata rifrazione della luce che vediamo ora".


Gli esperti non escludono che ad interagire negativamente possa essere anche stata della vernice fresca stesa prima dell'esposizione ai Giardini. Manieri Elia si dice comunque convinto "che non è stato toccato il colore di Tintoretto", e che con "gli opportuni interventi già programmati l'Ultima Cena tornerà allo splendore di prima". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ultima Cena del Tintoretto è "indigesta", la tela è diventata opaca

VeneziaToday è in caricamento