Coronavirus, ultime notizie dal Veneto

Sono 38 in tutto le persone che hanno contratto il virus in Veneto. I dati in aggiornamento

Cresce il numero delle persone contagiate in Veneto. Sono 42, ad oggi, ad avere contratto il Coronavirus nella regione. Un nuovo caso è stato registrato a Limena (Padova). I numeri sono in costante aggiornamento, anche man mano che emergono i risultati delle verifiche effettuate su chi è entrato a contatto con le persone risultate positive. Alle 12.30 del 25 febbraio, il presidente Luca Zaia ha confermato che sono 6 in tutto le persone risultate positive nella città di Venezia, cui si aggiungono gli altri 4 del cluster di Mirano-Dolo. Sia il governatore che il presidente di Anci Veneto, Mario Conte, hanno ricordato che il piano di contrasto alla diffusione del virus è pensato innanzitutto per tutelare la fascia di popolazione maggiormente a rischio, ovvero gli anziani e le persone con stato di salute già precario. «Invitiamo a tenere alta l'attenzione e a seguire le indicazioni - ha detto Mario Conte - ma anche a non farsi prendere dal panico. La vita continua». Prendere d'assalto i supermercati, ad esempio, è inutile. Zaia ha ribadito che il virus ha un basso tasso di mortalità ma una alta capacità di contagio.

I contagiati in provincia di Venezia

Per ora i cluster in provincia di Venezia restano due: quello di Mirano-Dolo e quello di Venezia centro storico. Il primo contagiato era stato un 67enne di Mira, ora ricoverato in Terapia intensiva a Padova, che è transitato per gli ospedali di Mirano e Dolo e avrebbe contagiato 3 operatori sanitari a Dolo, ad oggi in quarantena nelle rispettive abitazioni. Uno di questi è di Campolongo e non presenta  sintomi. Il secondo cluster conta 6 contagiati: di questi, due anziani (di 86 e 88 anni) sono ricoverati in Terapia intensiva e altre 2 persone nel reparto Malattie infettive.

Misure per il contenimento del contagio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, chiuse scuole e università

In tutto il Veneto le scuole di ogni grado resteranno chiuse almeno fino all'1 marzo, in attesa di vedere come evolverà la situazione dei contagi, così come musei e tutti i luoghi di cultura; inoltre vige la sospensione di eventi e manifestazioni, tra cui il Carnevale di Venezia. È quanto stabilito dall'ordinanza emessa dalla Regione Veneto e dal successibo bollettino contenente una serie di chiarimenti specifici. Ma è tutto il Nord ad essersi fermato: dalla Liguria all'Emilia Romagna, dal Piemonte al Trentino fino al Friuli. Oltre a Lombardia e Veneto, dove sono stati registrati, ad oggi, più contagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento