menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una nuova pensilina per autobus Actv per piazzale Ravà, al Lido

Una delle fermate più importanti di tutta la rete automobilistica dell'isola ora ha anche uno spazio degno di questo nome e una nuova illuminazione

Da mercoledì mattina gli utenti che utilizzano la fermata Actv prossima al distretto sanitario del Lido, in piazzale Ravà, hanno a disposizione una nuova pensilina coperta – della tipologia in uso su tutto il territorio comunale – collocata su un'ampia piattaforma pensata per accogliere il flusso di passeggeri, ancor più cospicuo, che qui sale e scende nel corso dei mesi estivi. Ad inaugurare la stazione, poco prima del passaggio dell'autobus, l'assessore comunale alla Mobilità e Trasporti, Ugo Bergamo, e l'amministratore unico di Pmv, Antonio Stifanelli, che hanno potuto subito constatare, dai commenti entusiasti dei cittadini in attesa e da quanti sono poi scesi dal mezzo, quanto quest'intervento fosse atteso.

I COMMENTI - “Forse è tra le pensiline più importanti del Lido – ha commentato Bergamo – perché va incontro alle esigenze delle tante persone che frequentano il Distretto ospedaliero. Soprattutto per l'inverno era necessario mettere a disposizione una struttura coperta per ripararsi dalle intemperie e non è escluso che, se necessario, possa essere anche ampliata”. L'assessore ha inoltre fatto sapere che è al vaglio, per rendere più confortevole l'attesa nei mesi estivi, la possibile aggiunta di panchine. “Purtroppo – ha concluso Bergamo – i tempi della burocrazia  per ottenere le autorizzazioni sono stati lunghi, ma abbiamo ottenuto un importante risultato, frutto di uno sforzo comune”.

LUCE E SERVIZI - La costruzione della pensilina, ha fatto notare Stifanelli, è stata l'occasione per sperimentare l'utilizzo di una mattonella solare a led, incassata a pavimento, che si auto-illumina nelle ore notturne. Immune alle intemperie, dotata di superficie antiscivolo e capace di sopportare un carico fino a 35 quintali, la cella fotovoltaica ha una apertura di illuminazione di 160° e servirà a rendere più confortevole una zona di per sé abbastanza buia. “Per il momento ne abbiamo installato due in via sperimentale – ha aggiunto il presidente di Pmv - ma l'idea è che il dispositivo si possa usare maggiormente, ad esempio per i passaggi pedonali o lungo le piste ciclabili”. Il costo complessivo per realizzare la fermata è stato di circa 8500 euro. “Siamo contenti – ha dichiarato il vice presidente della Municipalità di Lido Pellestrina, Andrea Bodi - che il nostro punto di riferimento sanitario al Lido abbia ora una fermata che possa dirsi tale. Grazie al Comune e a Pvm abbiamo lavorato tutti insieme per sistemare una situazione che da tempo richiedeva una soluzione, a maggior ragione da quando il Distretto è stato potenziato ed è aumentata l'utenza”.

1211cv1_pensilina Actv3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento