menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un 46enne si perde nei boschi a Belluno, lo ritrova un segugio dei soccorsi

Un mestrino è tornato a casa sano e salvo grazie all'intervento di Rufus dopo la trasferta in Val Canzoi per una passeggiata: alle 13e30 era scattato l'allarme da parte degli accompagnatori

Si era perso nei boschi ma il fiuto di Rufus, segugio di un'unità cinofila del Soccorso alpino, ha permesso di ritrovarlo sano e salvo. Protagonista della vicenda un escursionista di Mestre di 46 anni, partito ieri mattina con una comitiva per una passeggiata attorno al lago della Stua, in Val Canzoi. Si erano divisi in due gruppetti a pochi minuti di distanza, ma alle 13e30, quando la compagnia si è riunita, gi accompagnatori si erano accorti della sua assenza. Ognuno pensava fosse nel gruppo dell'altro.

Sono immediatamente tornati sui loro passi a cercarlo, per poi raggiungere il custode della diga e lanciare l'allarme dal telefono fisso, poichè nella vallata non c'è copertura. Una quindicina di soccorritori della Stazione di Feltre ha subito iniziato a perlustrare l'itinerario ad anello, controllando anche i sentieri che lo incrociano per verificare tutti i percorsi dell'area. All'arrivo dell'unità cinofila da traccia (il bloodhound è considerato un'eccellenza nella disciplina del ritrovamento di dispersi), non avendo indumenti da fargli annusare, il conduttore si è fatto indicare il posto del pulmino dove l'uomo sedeva per consentire al cane di risalirne all'odore. Cane e conduttore si sono diretti con una squadra in un punto dove sicuramente lo scomparso era stato visto. A un certo punto Rufus ha iniziato a tirare verso il bosco e ha portato i soccorritori a ritrovare l'escursionista tra gli alberi, poco prima delle 19. L'uomo, che si era smarrito seguendo una pista battuta in uscita dal sentiero, stava bene ed è stato riaccompagnato al parcheggio. Sul posto anche il Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino e i vigili del fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento