Cronaca Campo San Marziale

Le chiavi finiscono in acqua: lui si tuffa in canale ma poi devono intervenire i soccorsi

E' successo verso le 20.30 di venerdì in campo San Marziale, a Cannaregio. Sul posto carabinieri, 118 e vigili del fuoco. A due passi la compagna. "Bagnante" salvato da passanti

Non deve essere stato propriamente sobrio, almeno secondo chi ha assistito alla scena, fatto sta che sul posto sono dovuti intervenire carabinieri, sanitari del 118 e vigili del fuoco. Un dispiegamento di forze non indifferente per salvare un uomo che a un certo punto, verso le 20.30 di venerdì, è finito in acqua in campo San Marziale a Venezia. Pare che il fuori programma sia stato dovuto dal fatto che un mazzo di chiavi sia inavvertitamente finito in canale e a quel punto, preso dalla disperazione, l'uomo avrebbe deciso di lanciarsi in un ultimo disperato tentativo di recupero.

Chiesti i soccorsi

Solo che una volta in acqua le cose non sono andate per il verso giusto: a pochi passi da lui c'era la compagna, che ha iniziato a chiedere aiuto, dopodiché lo sventurato sarebbe stato tratto in salvo da alcuni passanti prima dell'arrivo dei soccorsi. Come detto, pare che l'uomo avesse comunque alzato troppo il gomito. Una volta all'asciutto, è stato sottoposto agli accertamenti dei sanitari del 118. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le chiavi finiscono in acqua: lui si tuffa in canale ma poi devono intervenire i soccorsi

VeneziaToday è in caricamento