menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si barrica in casa con un fucile: "Allontanatevi o vi sparo addosso"

Un 57enne di Meolo giovedì è stato arrestato dopo essersi chiuso nella proprio abitazione minacciando i carabinieri. E' uscito grazie alla sorella

Non è detto che fosse lui giovedì a mostrare i genitali alla stazione degli autobus di San Donà. Anche se la persona immortalata dalle telecamere e le descrizioni fornite dai testimoni inducevano a pensare che fosse lui. Fatto sta che poco più tardi A.R., 57enne di Meolo, sarebbe finito in manette per un altro motivo: per resistenza a pubblico ufficiale e minaccia aggravata. Si è infatti barricato in casa con un fucile da caccia con il colpo in canna (facendo uscire la sorella) minacciando i militari del nucleo operativo all'esterno, che nel frattempo avevano raggiunto la sua abitazione con l'intenzione di capire se fosse effettivamente lui l'esibizionista di venerdì scorso.

Tutto è iniziato nella tarda mattinata. Era stato segnalato un individuo che, come nella settimana appena passata, si era reso protagonista di atti osceni alla stazione degli autobus di San Donà. Una pattuglia del nucleo operativo, giunta sul posto a Meolo, ha quindi visto il 57enne che dopo aver parcheggiato era appena rincasato.

Una volta bussato alla porta, gli operanti si sono sentiti gridare dall’interno di allontanarsi immediatamente, altrimenti il 57enne avrebbe fatto fuoco. L’uomo, che intanto aveva fatto uscire la propria convivente, una donna di 54 anni, è stato visto avvicinarsi alle finestre imbracciando un fucile da caccia, una doppietta calibro 12 ereditata dal padre e regolarmente detenuta. Subito l'area è stata cinturata attraverso i rinforzi. E il personale specializzato a trattare in caso di situazioni del genere si stava già preparando. L'emergenza, però, si è sbloccata grazie alla sorella dell'uomo.

Urlandogli dall'esterno di uscire fuori per fumare una sigaretta, infatti, ha tranquillizzato l'uomo. Che come se niente fosse ha messo piede fuori dall'abitazione. Disarmato (oltre al colpo in canna aveva in casa altre undici cartucce). Il 57 enne è stato quindi arrestato. Dopo la direttissima si trova ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento