menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La fidanzata non gli permette di uscire, lui si butta dal poggiolo

Un 43enne di Bibione si sarebbe lanciato per fuggire dall'amica, che l'avrebbe "rinchiuso" in camera per non farlo andar via. Volo di tre metri, diverse fratture

Perde l’equilibrio e vola dal balcone di casa, grave un quarantenne di Bibione subito ricoverato a Portogruaro. È successo sabato sera verso le 19 tra via Atlante e via Aurora, in pieno centro. Pare che l'uomo, che si trovava con la fidanzata, avesse intenzione di uscire: la donna non sarebbe però stata d'accordo con quella decisione e lo avrebbe "rinchiuso" in camera - lo riportano i quotidiani locali. A quel punto il 43enne, pur di andarsene, si è gettato dal terrazzo. Alcuni testimoni avrebbero anche cercato di fermarlo, senza successo: l'uomo è precipitato giù, finendo sul marciapiede. È poi emerso che sia l'uomo sia l'amica soffrirebbero da tempo di problemi psichiatrici.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, assieme ad un’ambulanza del Suem di Portogruaro. L’uomo ha riportato serie fratture agli arti inferiori. Pare che sia caduto da circa tre metri di altezza, schiantandosi al suolo a pochi passi da alcuni locali notturni. Il quarantenne è stato subito immobilizzato e trasportato in pronto soccorso, ma non avrebbe mai perso conoscenza. Si trova all'ospedale di Mestre, fuori pericolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento