Insegue l'ex compagna con un coltello a piazzale Roma, bloccato

Un moldavo al culmine di un litigio ha estratto la lama. Paura tra i pendolari mercoledì mattina verso le 8. Uomo portato in questura

Non si voleva rassegnare alla fine della relazione con la sua ex compagna. Da circa una settimana pare che la rottura fosse diventata "ufficiale", ma lui non si è dato per vinto. Al punto da seguire la donna, sua connazionale, con in mano un coltello a piazzale Roma. In pieno orario di "punta", tra lavoratori e turisti che verso le 8 di mercoledì in autobus stavano raggiungendo Venezia per una visita o per iniziare il proprio turno.

La prima segnalazione arriva da un controllore Actv: allarmato, ha segnalato l'uomo, di nazionalità modava, che armato si muoveva a poca distanza dalla signora, che gestisce un'attività commerciale in zona. La donna, impaurita, stava tentando di raggiungere la stazione "Scali" dei carabinieri. Situata proprio al terminal automobilistico. Per la fretta di mettersi in salvo (l'ex compagno, ubriaco, l'avrebbe aspettata al varco sapendo che a quell'ora avrebbe dovuto raggiungere Venezia).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto, in pochi minuti una volante della questura ha raggiunto il terminal automobilistico, bloccando subito il sospetto. Dopodiché quest'ultimo è stato tranquillizzato per evitare che potesse reagire in maniera inconsulta ed è stato portato negli uffici di polizia. Al termine degli accertamenti è stato denunciato per porto abusivo di arma da taglio, oltre che sanzionato per ubriachezza molesta. Con ogni probabilità ci sarebbe stato un primo round tra gli ex innamorati: sempre a piazzale Roma testimoni segnalano un rumoroso litigio tra un uomo e una donna, tra urla e spintoni. Dopodiché il malintenzionato avrebbe estratto in un secondo momento la lama, che però non sarebbe stata trovata dalle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento