menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urla e minacce sotto casa della ex, un 37enne finisce ai domiciliari

Non era la prima volta ma domenica sera è stata l'ultima: i carabinieri sono intervenuti a Marghera per fermare uno stalker recidivo in via Trieste

Ancora un episodio di stalking nel Veneziano, questa volta a Marghera, dove un uomo non nuovo a questo genere di comportamenti domenica notte si è presentato sotto alla finestra della sua ex compagna e, tra minacce e ingiurie, è riuscito a rimediare gli arresti domiciliari.

BAGARRE IN STRADA – L'episodio si è consumato in via Trieste, poco prima di mezzanotte, quando l'uomo, un cittadino del posto, classe 1977, ha raggiunto l'abitazione della sua precedente amante, evidentemente mai dimenticata. L'innamorato deluso e rumoroso, incurante dell'ammonimento del questore che pendeva sulla sua testa e che gli imponeva di tenersi a distanza dalla donna, visto che già in passato l'uomo aveva collezionato diverse denunce, si è abbandonato ad urla, insulti e minacce, allarmando la sua ex, classe 1961, che in casa vive con il figlio. Alla fine la donna ha telefonato ai carabinieri, che sono immediatamente intervenuti sul posto e hanno bloccato lo stalker. L'uomo, nonostante apparisse in stato di evidente agitazione, non sembrava essere ubriaco e, anzi, senza opporre resistenza si è lasciato scortare tranquillamente fino a casa dai militari dell'Arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento