Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Il vaporetto che diventa ambulatorio galleggiante per vaccinare gli anziani

Iniziativa di Ulss 3 in collaborazione con Comune di Venezia: lunedì di Pasquetta un mezzo Actv sarà riconvertito per permettere agli over 80 di Sant'Erasmo e Vignole di ricevere la propria dose di siero

Dopo Burano e Pellestrina lo scorso weekend e il Lido tra ieri e oggi, - con la somministrazione di quasi 1200 dosi di vaccino - il giorno di Pasquetta sarà la volta di Sant'Erasmo. La modalità sarà insolita, perché un vaporetto attraccherà nell'isola e assumerà, in tutto e per tutto, le sembianze di ambulatorio galleggiante. Nella circostanza saranno vaccinati tutti gli anziani con più di 80 anni residenti a Sant'Erasmo e alle Vignole, che potranno così essere immunizzati senza dover lasciare le isole.

L'iniziativa nasce da un'idea condivisa del direttore generale di Ulss 3 Edgardo Contato e del sindaco lagunare Luigi Brugnaro, con l'obiettivo da una parte di sensibilizzare la popolazione sull'importanza della vaccinazione, dall'altra di permettere agli anziani che avrebbero difficoltà a spostarsi di ricevere il siero a pochi passi da casa. «Le squadre speciali del nostro servizio di igiene e sanità pubblica, - spiega Contato - come avviene ormai da tempo, danno la loro disponibilità in una giornata festiva, per consentire ancora una volta un servizio "di prossimità" e di attenzione ai nostri anziani». L'assessore alla Coesione sociale Simone Venturini ha sottolineato invece l'importanza di raggiungere con la vaccinazione quante più persone possibili nel minor tempo possibile. «Per questo la collaborazione con l'Ulss 3 è massima», ha spiegato.

Quando si potrà prenotare la vaccinazione

L'azienda sanitaria conferma che tutti gli utenti già prenotati riceveranno la propria dose di vaccino (Ulss 4 ha dovuto disdire alcuni appuntamenti e riprogrammare le vaccinazioni a causa della mancanza del siero), mentre chi è ancora in attesa di prenotare il proprio turno dovrà attendere ancora qualche giorno. I vaccini di Moderna sono arrivati solo oggi e saranno utilizzati già per le vaccinazioni del fine settimana, mentre AstraZeneca, dopo un ritardo di alcuni giorni sulla tabella di marcia, arriverà solo domani. Quando questa fornitura sarà in possesso di Ulss 3 sarà possibile procedere con una nuova calendarizzazione, non prima, comunque, di martedì 7 aprile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vaporetto che diventa ambulatorio galleggiante per vaccinare gli anziani

VeneziaToday è in caricamento