menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vaccini a domicilio

Vaccini a domicilio

Le vaccinazioni a domicilio per chi non può spostarsi da casa

Le stanno eseguendo gli operatori dell'Ulss 3, vaccinando anche i relativi "caregiver"

I vaccini contro il Covid vengono somministrati anche a casa, a quegli anziani over '80 che non possono muoversi: una modalità per garantire che nessuno tra gli ultraottentenni resti senza il vaccino di cui ha diritto. Ad eseguirli sono i giovani medici delle Usca, le unità speciali per il contrasto al Covid-19, e gli infermieri dell'assistenza domiciliare (ADI) dell'Ulss 3. Nel territorio dell'azienda sanitaria veneziana hanno già portato il vaccino nelle case di 375 anziani.

Tutte le informazioni sulle modalità di prenotazione

In terraferma sono già state completate, anche quanto a vaccini a domicilio, le classi '41 e '40. A Venezia le operazioni sono in corso: gli operatori raggiungono in casa chi non può muoversi e, assieme agli utenti over '80 prenotati, vaccinano anche le persone che prestano loro assistenza, i cosiddetti "caregiver": sono già più di 900 i familiari stretti, o gli assistenti, vaccinati insieme agli over '80.

Tra gli operatori in servizio oggi c'erano la dottoressa Anna Tosi, medico Usca, e l'infermiera Ursula La Versa, coordinatrice dell'assistenza domiciliare a Venezia. Si spostano a piedi o con il supporto dei mezzi del suem 118, a seconda del percorso da fare. Ad ogni appuntamento si preparano con i dispositivi di protezione, poi entrano nell'abitazione. Normalmente dieci minuti sono sufficienti per l'anamnesi e la vaccinazione vera e propria, infine si trattengono per un quarto d'ora per verificare che il soggetto vaccinato non mostri difficoltà particolari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento