Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Vaccini, giovani e scuole: aggiunti oltre 16mila posti nel prossimo mese

Vaccinazioni in aumento tra le fasce più giovani nel Veneziano. Effetto Green Pass e si va verso la ripresa delle attività scolastiche

Dall'entrata in vigore delle nuove norme sul Green Pass all'avvicinarsi della ripresa delle attività scolastiche: in questi giorni sono molti i giovani che nel Veneziano stanno prenotando il vaccino. E l'Ulss 3 annuncia di aver aperto nuovi slot: sono 16.028 i posti per le vaccinazioni aggiunti dal 29 luglio all'8 settembre. «Abbiamo avuto notizia ieri dell’arrivo di un certo quantitativo rilevante di vaccini che possiamo attivare da domani», conferma Luca Sbrogiò, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'Ulss 3 Serenissima.

Nel dettaglio, dal 29 luglio al 4 agosto sono 2.430 i posti aggiunti, dal 5 all'11 agosto 1.490, dal 12 al 18 agosto 5.108, dal 19 al 25 agosto 5mila, dal 2 all'8 settembre 2mila. I vaccini saranno distribuiti tra tutte le sedi e l'azienda sanitaria si aspetta ancora molte prenotazioni tra i più giovani. «Le richieste da parte di questa fascia dovrebbero aumentare sia perchè andiamo verso la riapertura delle scuole sia per le attività di socializzazione che prevedono il Green Pass - spiega Sbrogiò -. Ci attendiamo un aumento sempre maggiore della partecipazione». Oggi, il direttore del dipartimento di prevenzione e commissario alle vaccinazioni ha inviato una nota agli organi interessati alla gestione di scuole di ogni ordine e grado e università per annunciare l'apertura dei nuovi slot, «in modo che il personale docente e non docente abbia ampio margine per aderire alla campagna vaccinale», prosegue Sbrogiò. 

Per quanto riguarda la copertura vaccinale, secondo l'azienda sanitaria si notano dei passi in avanti nella vaccinazione soprattutto nella fascia di età compresa tra i 12 e i 19 anni. «Questa mattina la percentuale tra vaccinazioni effettuate e già prenotate era al 49,2% - spiega Sbrogiò -. Rimanevano fuori 22.960 ragazzi tra i 12 e i 19 anni e, tra personale docente e non docente, ne consideriamo altri 2mila». Nelle altre fasce di età, quella che allo stato attuale conta una minore copertura vaccinale va dai 30 ai 39 anni (con il 65,6%). Segue quella dai 20 ai 29 anni (71,3%). Tra gli over 60, dove la percentuale è comunque molto alta, rimangono fuori dalla vaccinazione circa 25mila persone. 

«Oggi raggiungeremo i 700mila vaccini fatti - aggiunge Sbrogiò -. È un numero molto alto». Ad oggi 312.693 hanno fatto entrambe le dosi e 382.981 la prima dose. Di questi, circa 10mila hanno ricevuto il vaccino monodose Johnson & Johnson. Negli ultimi giorni si è registrato anche un calo delle positività tra i tamponi effettuati, anche se, conclude Sbrogiò, «è ancora troppo poco per dire che c'è un trend in calo. Dobbiamo continuare a sorvegliare il fenomeno e ad avere la massima prudenza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, giovani e scuole: aggiunti oltre 16mila posti nel prossimo mese

VeneziaToday è in caricamento