menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovelox, sindaco all'attacco: "Gli oppositori hanno responsabilità morale dei vandalismi"

Cereser spiega di non aver rilevato alcuna presa di distanza da parte delle forze politiche contro chi ha danneggiato i nuovi trubox. "Solo in via Gondulmera 9 incidenti in pochi anni"

«Non ho visto alcuna presa di distanza, da parte delle forze politiche che stanno strumentalizzando la vicenda trubox, verso chi ha danneggiato una delle installazioni – osserva il sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser, dopo il recente attacco messo a segno da ignoti per renderlo inoffensivo – Non solo non c’è stata nessuna condanna ufficiale, ma nemmeno una banale presa di distanza sui social dai vandali che hanno distrutto dei beni pubblici. Questo, per chi ricopre un ruolo pubblico, si configura di fatto come una grave forma di contiguità morale verso i vandali».

La struttura danneggiata, del costo di circa 900 euro come gli altri trubox, si trova in via Gondulmera, strada dove sono avvenuti 9 incidenti negli ultimi anni. Non era stata invece danneggiata la colonnina in via Calvecchia, semplicemente rimossa immediatamente dopo la posa per un difetto nel montaggio. «È incredibile come persone che svolgano la professione medica sostengano l’opportunità, rispetto ai trubox, dei dissuasori, quando questi strumenti sono di intralcio alle ambulanze e non sono posizionabili lungo i percorsi dei mezzi di soccorso – aggiunge il sindaco – Questo elemento fornisce la misura della strumentalizzazione politica di questa vicenda da parte di chi ha spesso dimostrato di tenerci di più al potere che alla sicurezza dei cittadini».

Sulla vicenda era intervenuta anche l’associazione familiari e vittime delle strada. «Le misure di opposizione (azioni di danneggiamento delle postazioni, eventuale raccolta firme, o paventare che il sindaco voglia fare cassa) hanno a che fare con il mantenimento di comportamenti di trasgressione delle norme» aveva scritto in una nota la presidente nazionale dell’Associazione, Giuseppa Cassaniti Mastrojeni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento