Da vandali a ladri, adolescenti seminano danni alla biblioteca

La scorribanda domenica nella struttura pubblica di Oriago. Idrante srotolato, porta presa a calci. Sparisce dalla circolazione un estintore

Da ragazzini si trasformano in vandali, e forse anche in ladri. Ha lasciato il segno la scorribanda di un gruppetto di adolescenti, tutti tra i tredici e quindici anni, che nella giornata di domenica avrebbe deciso di divertirsi seminando danni all'esterno della biblioteca di Oriago di Mira. Di più. Ciò che preoccupa è che lunedì mattina, alla riapertura della struttura, all'appello mancasse un estintore esterno, situato vicino all'ingresso.

Al culmine della bravata, infatti, qualcuno deve aver deciso di portarselo via come ricordo di quel pomeriggio da vandali. Del resto tutto corrisponde: alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto un gruppetto di ragazzini in possesso di un estintore nei dintorni della biblioteca nella giornata di domenica, e lunedì è stata acclarata la sparizione proprio di uno strumento del genere dalla biblioteca. Impossibile sia una coincidenza.

Il gruppetto, a quanto pare poco meno di una decina, ha anche rotto il vetro di sicurezza a protezione del nastro dell'idrante, srotolandolo completamente. Dopodiché, non contenti, i ragazzini hanno "spalmato" di schiuma di Carnevale le finestre dell'edificio, per poi prendere a calci una porta. Rompendo delle piccole bocchette in plastica. Danni lievi, dunque, ma per una struttura pubblica molto fastidiosi, visti i tempi di vacche magre. Tanto più che non sarebbe il primo caso di vandalismi che hanno coinvolto la biblioteca: recentemente, per esempio, qualcuno si sarebbe divertito intasando i rubinetti dei bagni, per poi allagarli. L'ultimo raid si è svolto all'esterno, visto che l'edificio è comunque provvisto di allarme anti intrusione. Ma dell'estintore si sono perse le tracce. Lunedì mattina sono state chiamate le forze dell'ordine per i rilievi del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

  • Portata nei bagni della discoteca e violentata, la denuncia di una 18enne

  • Auto rovesciata in fossato, un ferito

Torna su
VeneziaToday è in caricamento