menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Istituto comprensivo Loredan di Pellestrina

Istituto comprensivo Loredan di Pellestrina

Dopo il Lido, la Pellestrina: porte scardinate e finestre rotte in due scuole pubbliche

Il raid nei due edifici è andato in scena la scorsa notte, con i ladri entrati indisturbati, a causa della mancanza di sistemi d'allarme. Molti danni, magro, invece, il bottino

Continuano i raid vandalici nelle scuole pubbliche. Come riporta la Nuova, ad essere prese di mire stavolta sono state la scuola elementare Zendrini e la media Loredan di Pellestrina, dopo che nell'ultimo mese la Vettor Pisani del Lido era stata visitata quattro volte dai ladri. I due colpi, quanto a refurtiva, sono stati "magri", un computer portatile e una fotocamera, ma ingenti sono stati i danni, con porte scardinate e vetri rotti.

Stupisce che i vandali siano riusciti ad agire indisturbati, specie nell'isola, dove il controllo del vicinato ha sempre funzionato nel migliore dei modi e i furti, negli ultimi anni, sono stati davvero pochi. La cosa preoccupa, e non poco, il presidente della Municipalità, Danny Carella, che ha spiegato come i ladri siano riusciti a sfruttare il buio e l'assenza di sistemi d'allarme: una sorta di passeggiata, quindi, che li ha portati all'interno degli edifici scolastici.

Necessità di allarmi per preservare gli edifici pubblici, quindi. "Non se ne può davvero più", ha tuonato Carella. Per il momento, l'unica cosa che il personale può fare, è quello di chiudere il cancello la sera (quello della Vettor Pisani rimaneva aperto fino a qualche tempo fa) e lasciare all'interno il minimo indispensabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento