menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marghera assediata, vandali ai centri sportivi e alla municipalità

In pochi giorni numerosi episodi di danneggiamento e furto ai danni delle strutture locali. Ancora da quantificare i danni subiti dalle società

Ladri e vandali in piena attività a Marghera, dove in pochi giorni sono finiti nel mirino dei delinquenti il campo sportivo comunale in via della Fonte, la palestra Stefani dove si allena la squadra di basket locale, i Giants, e persino gli uffici della municipalità.

AL CAMPO SPORTIVO – Come riporta a Nuova Venezia è già la seconda volta che un gruppo di malintenzionati entra nello stadio, mettendo a soqquadro magazzini, spogliatoi e segreteria e razziando quello che trovano in giro. La società, dopo il blitz di giovedì, ha sporto regolare denuncia e ora sta cercando di quantificare i danni subiti. Il primo episodio era avvenuto a metà maggio, e anche nell'ultimo caso le dinamiche sono praticamente le stesse: i vandali hanno divelto le inferriate delle finestre posteriori della segreteria, sono entrati e hanno messo a soqquadro l’intero locale, forzato la porta degli spogliatoi e quella di accesso al bar, rinforzata con dei chiavistelli. Distrutto anche il basculante. Ora la società, dopo aver ripetuto al quotidiano locale che nella sede di via della Fonte non c'è nulla di valore, si è accordata con la ditta Securvigilar di Marghera per intallare una telecamera e includere nelle ronde anche il campo sportivo.

NELLA PALESTRA – Un gruppo di delinquenti ha fatto irruzione nella notte di giovedì anche alla palestra Stefani, facendo a pezzi i distributori automatici e rubando le monete contenute nelle “macchinette”. A poco è servito l'allarme, inserito ma ignorato dai vandali. La società dei Giant Basket ha segnalato l'episodio alla municipalità, che però si trova in una situazione pressoché identica. Nella stessa notte, infatti, un gruppetto di malviventi ha fatto visita anche agli uffici di via della Rinascita. I ladri hanno forzato l'ingresso e fatto scattare l'allarme, poi hanno cercato, senza successo, di aprire le macchinette del caffé per rubare i soldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento