rotate-mobile
Cronaca San Donà di Piave / Via XIII Martiri

Vandali in azione a San Donà: distrutto il monumento al Cieco di Guerra

L'incursione è stata denunciata ai carabinieri. Al vaglio le telecamere della zona

Un atto vandalico che ha lasciato l'amaro in bocca ai residenti, che hanno segnalato subito l'accaduto ai carabinieri. Nella notte tra domenica e lunedì ignoti si sono intrufolati nel parchetto San Marco, in pieno centro a San Donà di Piave, e hanno danneggiato il monumento al Cieco di Guerra, inaugurato nel lontano 2001 dall'allora amministrazione comunale. Si tratta di un'iniziativa che ebbe l'appoggio dell'intera cittadinanza, in cui si commemorano con sentimento patriottico non solo i caduti alle guerra, ma anche chi è stato pesantemente menomato dai confitti bellici.

"Emblema di vita"

"Il monumento al Cieco di guerra, pur appartenendo alla simbologia della rimembranza patriottica, rappresenta una categoria di cittadini viventi e presenti nel contesto sociale del Paese come realtà riconosciuta, rispettata e organizzata - si scriveva nel 1993 - Cittadini, militari e civili duramente colpiti dalla guerra, i quali, essendo sopravvissuti alle atrocità che ogni conflitto bellico inevitabilmente comporta, non aspirano a celebrazioni postume, ma rivendicano, da vivi, il valore morale del proprio sacrificio. Il monumento di San Donà è per noi ciechi di guerra emblema di vita, perché ci dà consapevolezza del nostro passato, ci conforta nelle difficoltà del presente, ci aiuta a credere nel nostro futuro personale e di categoria". Al vaglio le telecamere della zona per individuare chi possa essere l'intruso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione a San Donà: distrutto il monumento al Cieco di Guerra

VeneziaToday è in caricamento