menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le elezioni mandano in crisi Actv: "Troppi dipendenti lavorano ai seggi"

In una nota l'azienda di trasporto pubblico mette le mani avanti: impossibile infatti prevedere le defezioni. Negli anni scorsi furono tagliate alcune corse di vaporetti e autobus

Le urne rischiano di mettere in difficoltà i servizi pubblici. Ma non per un maggior numero di passeggeri, bensì per il fatto che potrebbe verificarsi una carenza di personale. Il motivo? Alcuni dipendenti potrebbero essere chiamati a svolgere l'ufficio di componente del seggio elettorale. L'azienda di trasporti pubblici quindi mette le mani avanti: "Negli anni passati il fenomeno è stato così rilevante da obbligare l’azienda a sopprimere alcune linee sia del servizio navigazione che automobilistico", dichiara Actv.

Stavolta, quindi, si corre ai ripari. Vista l'esperienza degli anni passati, l'azienda si sta organizzando per tempo per poter garantire un servizio regolare, anche grazie all'assunzione di personale stagionale. "Il numero delle defezioni, però, non è prevedibile - afferma però Actv - non è da escludere che l’azienda si ritrovi costretta ad applicare riduzioni delle corse senza poter indicare in anticipo le linee o gli orari precisi delle corse interessate. Informazioni verranno pubblicate sui siti aziendali e sulle pensiline e gli imbarcaderi per informare l’utenza".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento