rotate-mobile
Cronaca

"Vaporetto dell'Arte vuoto, apriamo ai residenti o è da cancellare"

Gennaro Marotta, consigliere regionale Idv, anche martedì mattina ha visto passare l'imbarcazione semivuota: "Non si può più attendere"

"Anche oggi abbiamo visto passare semivuoto il Vaporetto dell'Arte in Canal Grande. C'erano dieci persone, contate. Mica all'alba, ma a mezzogiorno". Gennaro Marotta, consigliere regionale dell'Italia dei Valori, mette nel mirino la corsa dedicata ai turisti in laguna.

NUOVI ORARI ACTV: PROTESTE E PETIZIONI

DIVERSE RISSE IN VAPORETTO: "UNA VERGOGNA"

"Sappiamo – continua Marotta - che Venezia paga i tagli regionali, che non abbiamo condiviso, ma ormai non si può più attendere. Vista la desolante situazione del trasporto pubblico cittadino e anche la protesta che sta montando, con vaporetti e pontili trasformati in recinti per bestiame e ring di boxe, le scelte vanno accelerate".

C'E' CHI SPARA PALLINI CONTRO I VAPORETTI

Il riferimento è alle petizioni e alle proteste registrate nelle ultime settimane a causa di ritardi e imbarcazioni sovraccariche: "Le strade – spiega il consigliere regionale veneziano sul Vaporetto dell'arte - potrebbero essere due. O lo leviamo di mezzo o lo rendiamo utile. Nel primo caso, lo cancelliamo e, dopo il de profundis, utilizziamo le risorse per integrare i servizi di trasporto lagunari. Nella seconda ipotesi lo rendiamo accessibile anche ai residenti, ovviamente con pagamento del biglietto normale, così da sgravare, almeno un poco, la situazione caotica dei vaporetti stracolmi, ormai teatro quotidiano di risse, insulti, spintoni e disagi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vaporetto dell'Arte vuoto, apriamo ai residenti o è da cancellare"

VeneziaToday è in caricamento