rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca San Giuliano / Via Libertà

Avanti tutta con il rilancio del Vega, il tribunale concede la continuità

Emesso il decreto di omologa del concordato preventivo in continuità aziendale proposto da Parco Scientifico Tecnologico di Mestre e Venezia

Avanti tutta per il rilancio del complesso del Vega, il parco scientifico e tecnologico, nonché incubatore d'imprese, a cavallo tra Mestre, Marghera e Venezia. Il Tribunale Ordinario lagunare ha infatti emesso il decreto di omologa del concordato preventivo in continuità aziendale proposto da Vega - Parco Scientifico Tecnologico Scarl. Si è pertanto positivamente completata la procedura di ammissione di Vega Scarl al concordato, avviata con il deposito da parte della società del piano di concordato nei primi mesi del 2014, sul quale il commissario si è espresso favorevolmente senza alcuna opposizione da parte dei creditori.

CESSIONI E START-UP - Con l'omologa, la società potrà proseguire nel percorso di risanamento intrapreso nel luglio 2013 dall'attuale consiglio di amministrazione che prevede la dismissione entro il 2018 di alcuni cespiti della società, principalmente immobiliari, a soddisfacimento integrale dei creditori in esecuzione del piano di concordato. Parallelamente, la società potrà proseguire "in continuità aziendale" a gestire le importanti attività che restano di sua competenza, tra cui in primis la gestione degli spazi e dei servizi alle imprese insediate al suo interno e la valorizzazione dell'ambito urbanistico del Parco Scientifico Tecnologico di Venezia. In questo ambito la società ha recentemente rinnovato la certificazione per l'Incubatore d'impresa che ospita attualmente 23 start-up. Si ricorda infine che per il 31 luglio è convocata l'assemblea della società con all'ordine del giorno anche il rinnovo del consiglio di amministrazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avanti tutta con il rilancio del Vega, il tribunale concede la continuità

VeneziaToday è in caricamento