Veleziana 13. edizione, in 190 a vele spiegate in laguna

Le imbarcazioni in gara domenica mattina, dalle 10.30. Destinazione bacino San Marco. Vince l'equipaggio di “Hilton Molino Stucky” con lo skipper Claudio Demartis

Veleziana 2020, foto Compagnia della Vela

Tredicesima edizione della Veleziana, domenica 18 ottobre a Venezia: uno degli appuntamenti della stagione velistica nazionale. Sono 190 le imbarcazioni in gara per una competizione sportiva che coinvolge mille persone solo per quel che riguarda gli equipaggi. La Compagnia della Vela di Venezia replica i numeri dell'edizione 2019 (210), nonostante il Covid e le disposizioni contro la diffusione del virus.A vincere la 13. edizione l'equipaggio di “Hilton Molino Stucky”, su “Portopiccolo Prosecco doc" con lo skipper Claudio Demartis, che bissa il successo del giorno prima alla gara Venice Hospitality Challenge.

La regata iniziata alle 10.30, con segnale preparatorio alle 10.25, è partita nel braccio di mar Adriatico antistante il Des Bains, fuori della bocca di porto del Lido, ha lasciato la conca di navigazione per entrare in laguna. Dopo l'ingresso in città, la manifestazione veleggia verso il bacino San Marco. Traguardo della gara tra la torretta della darsena di San Giorgio e la chiesa di Santa Maria della Pietà. Buone le condizioni meteo (Foto gallery di Marco Contessa).

L'iniziativa ha visto anche quest'anno alcune manifestazioni collegate alla gara finale come la “Veleziana Sb20” e la “Veleziana Dinghy”, che si sono svolte nel corso del fine settimana. All'arrivo della regata presente per l'amministrazione comunale il consigliere delegato alla Tutela delle tradizioni Giovanni Giusto. «Una grande occasione per mostrare Venezia nel pieno delle sue tradizioni di città d'acqua», ha dichiarato Giusto. Alla regata ha partecipato anche il "Moro di Venezia" che portava i colori del Salone Nautico. 

L'organizzazione della Veleziana 2020 ha visto impegnata la Compagnia della Vela, presieduta da Pier Vettor Grimani, in collaborazione con altre società sportive. Il percorso ha visto i partecipanti incontrarsi all'altezza dell'isola di San Giorgio per poi procedere verso la bocca di porto di San Nicolò, continuare fino a Sant’Andrea e concludere il proprio percorso davanti alla sede della Compagnia a San Marco, accanto ai Giardini Reali. Un tragitto che richiama quello fatto dalle navi mercantili oltre mille anni fa. 

WhatsApp Image 2020-10-18 at 11.44.10-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento