Nessuno vuole il Casinò? "Gara deserta al momento delle offerte"

Alle 12 scadeva il termine per la presentazione di eventuali società interessate. Ora Ca' Farsetti dovrà decidere come procedere alla vendita

Alla fine della fiera non si è presentato nessuno. E per ora il Comune rischia di rimanere a mani vuote. La gara per l'affidamento della concessione del servizio di gestione del Casinò di Venezia, infatti, è andata deserta. Nessuna società all'orizzonte interessata ad acquisire l'attività. Nonostante in passato si fossero fatte avanti, almeno secondo la stampa, alcune società d'oltreoceano e gravitanti attorno alla casa da gioco di Nova Gorica, in Slovenia.

"Oggi (venerdì, ndr) alla prevista scadenza delle ore 12 nessuna offerta è stata presentata - dichiara in una nota il Comune - I soggetti che avevano presentato domanda di accesso alla Data Room Virtuale e avevano sia effettuato la visita ai siti, sia partecipato alla Management Presentation hanno ritenuto di non presentare offerte".

Ma Ca' Farsetti non dispera: "L’avvenuta presentazione di una domanda di accesso alla Data Room Virtuale e la richiesta di visita ai siti è certamente indice di un interesse del mercato alla concessione - fa sapere - Sarà, ora, l’amministrazione comunale a definire come procedere nell'interesse della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento