Cronaca Piazza Milano

Merce falsa "su appuntamento" Viene fermato un venditore abusivo

Le indagini della Municipale di Jesolo, aiutate anche dai cittadini, hanno permesso di sequestrare numerosi prodotti contraffatti venduti lontano dalle spiagge

I prodotti sequestrati

La polizia municipale di Jesolo gli era alle calcagna da alcuni giorni e domenica pomeriggio ha finalmente deciso di intervenire, facendo finire nei guai uno dei venditori abusivi del litorale, in questo caso addirittura abituato a vendere “su appuntamento”, lontano dalla spiaggia, merce contraffatta di qualità elevata e difficilmente distinguibile dagli originali.

A COLPO SICURO – Il venditore irregolare, un cittadino 41enne originario del Marocco, era “operativo” a Jesolo già da diverso tempo, e aveva quindi costruito un suo giro di clienti fedelissimi, con cui sembra si incontrasse lontano da asciugamani e ombrelloni dopo essere stato contattato (o telefonicamente o via web, come già scoperto in precedenza in altri casi). Alle 17.40, in piazza Milano, gli agenti della Municipale sono entrati in azione, bloccando lo straniero e sequestrando borse, magliette, portafogli e altri prodotti, tutti di qualità elevata e difficili da distinguere rispetto agli originali. I vigili hanno agito dopo un lungo controllo investigativo, reso possibile anche grazie alla collaborazione dei cittadini, che nei giorni precedenti avevano segnalato movimenti sospetti lungo le vie del lido.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce falsa "su appuntamento" Viene fermato un venditore abusivo

VeneziaToday è in caricamento