rotate-mobile
Cronaca San Polo / Campo San Cassiano

Palazzo San Cassiano venduto per 9,6 milioni, dovrà diventare un albergo

L'ex sede degli uffici del tribunale, di proprietà del Fondo Immobiliare del Comune e gestito da EstCapital, verrà adibito a hotel. I proventi derivanti dalla cessione sono di 1,8 milioni di euro

Palazzo San Cassiano, ex sede di uffici del Tribunale di Venezia fino al novembre scorso con affaccio sul Canal Grande, è stato venduto e sarà trasformato in un albergo di circa 40 camere. L'edificio, del Fondo Immobiliare - Città di Venezia, costituito dal Comune e gestito da EstCapital, è stato ceduto a un investitore privato, per un controvalore pari a 9,6 milioni di euro, con proventi netti pari a circa 1,8 milioni di euro (circa il 23% del costo storico).


Il palazzo, il cui valore rappresenta circa l'11% del valore complessivo del patrimonio immobiliare del Fondo, si sviluppa su 5 piani per una superficie complessiva di circa 1.800 metri quadrati. "Il cambiamento di destinazione d'uso dell'immobile - è detto in una nota - è stato possibile in virtù dell'intensa attività di valorizzazione sull'immobile operata da EstCapital, che ha portato all'ottenimento dei titoli edilizi per la sua ristrutturazione con cambio d'uso, un risultato questo estremamente positivo, anche alla luce delle attuali condizioni di crisi e stagnazione del mercato immobiliare". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo San Cassiano venduto per 9,6 milioni, dovrà diventare un albergo

VeneziaToday è in caricamento