Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Vendita quote Save, la Provincia si porta a casa 10 milioni di euro

La cessione di una tranche di un milione di azioni è stata perfezionata giovedì sera. Soddisfatta la presidente Zaccariotto: "Useremo questi soldi per finanziare le opere pubbliche"

Ca' Corner, sede della Provincia

Si è conclusa ieri in serata per la Provincia la vendita di una parte consistente di azioni Save spa. E’ stata infatti venduta ai blocchi – ovvero fuori mercato borsistico - un'ulteriore tranche di un milione di azioni, che vanno ad aggiungersi al terzo già venduto in settimana. Con questa quota le azioni complessivamente cedute dalla Provincia di Venezia sono 1 milione e 505 mila, pari al 2,72% del capitale sociale, a un prezzo medio di circa 7 euro per azione per un introito di 10 milioni e 500 mila euro.

Un’operazione che si è chiusa dunque in modo positivo, a un prezzo superiore del 4% rispetto al prezzo medio degli ultimi sei mesi del titolo. Con questa operazione la Provincia chiude l’anno portando il debito residuo da 104 milioni di euro del 2011 a 82 milioni del 2012, con una riduzione del 20%, risultando l’ente meno indebitato del Veneto.

Con questa somma sarà possibile pagare nei prossimi 10 giorni, e quindi già entro la fine dell’anno, ulteriori 6 milioni di euro di opere pubbliche già finanziate, grazie al miglioramento del saldo finanziario ottenuto con tale vendita.

"Sono molto soddisfatta del buon esito dell’operazione, e ringrazio la mia squadra, dall’assessore Del Zotto, ai tecnici della Provincia al tesoriere Unicredit - ha dichiarato la presidente Francesca Zaccariotto - Questa ingente cifra non solo ci consente di chiudere l’anno in equilibrio finanziario, rispettando con congruo anticipo il patto di stabilità, ma soprattutto di destinare questi soldi da una parte all’estinzione anticipata del debito per 6 milioni e mezzo di euro, dall’altra al finanziamento di nuove opere pubbliche per i restanti 4 milioni di euro nel 2013. Ma non solo, ci consente anche di abbassare ulteriormente i tempi di pagamento dei nostri fornitori a 28 giorni, garantendo da subito una boccata d’ossigeno alle nostre imprese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita quote Save, la Provincia si porta a casa 10 milioni di euro

VeneziaToday è in caricamento