menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa a San Marco, bengalese finisce all'ospedale col naso rotto

Un 29enne in laguna da circa un mese è stato raggiunto da un pugno al volto mercoledì. Non ha voluto dire chi fossero stati i suoi aggressori

Chi sia stato non si sa, anche perché l'aggredito non parla una parola di italiano, dunque gli accertamenti sono piuttosto difficoltosi. Fatto sta che un venditore abusivo bengalese di 29 anni mercoledì pomeriggio è finito all'ospedale con il naso fratturato a causa di qualche bisticcio scoppiato in zona San Marco. Il giovane non ha voluto rivelare i contorni della vicenda, forse per non permettere alle forze dell'ordine di far luce sulla realtà dell'abusivismo, le cui caratteristiche rimangono spesso sottotraccia a Venezia.

I vu cumprà si vedono offrire la propria mercanzia tra calli e campielli, ma su faide interne, lotte per conquistare il territorio, canali di approvvigionamento e sgarri magari interetnici si sa pochissimo. Per ovvi motivi. Questo sottobosco emerge nel momento in cui qualcosa va storto, come mercoledì pomeriggio, quando il 29enne è stato soccorso in  zona San Marco mentre con ogni probabilità il suo viso recava visibili i segni di quanto accaduto in precedenza. Dolorante, è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Civile, dove è stato medicato e gli è stata assegnata una prognosi di venti giorni. In corsia, dunque, sono arrivati anche i carabinieri, che hanno identificato il ferito.

Dopodiché quest'ultimo è stato accompagnato alla caserma di San Zaccaria per raccogliere la sua testimonianza, piuttosto "criptica". Con ogni probabilità però l'accaduto potrebbe inscriversi in alcune lotte intestine tra gruppi di venditori abusivi, tanto più che il 29enne aveva raggiunto la città lagunare solo da circa un mese. Una nuova presenza che deve aver dato fastidio ad alcune "vecchie conoscenze", che quindi potrebbero aver deciso di mettere le cose in chiaro con il giovane bengalese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento