rotate-mobile
Cronaca San Michele al Tagliamento / Piazza Fontana, Bibione

Bibione, venditori abusivi si picchiano a bastonate in piazza Fontana

Decine di cittadini bengalesi di sono riuniti per darsele di santa ragione: alla vista dei vigili sono scappati tutti. Si stratta di un regolamento di conti interno, forse per la spartizione delle zone

Non è la prima volta che accade e che deve intervenire la Municipale. Fatto sta che sabato sera, oltre che sevizi delle mani, sono saltati fuori i bastoni. E' stato così che due squadre rivali di venditori abusivi, tutti di origine bengalese, se le son date di santa ragione a Bibione. Si tratterebbe di un regolamento di conti, forse per la spartizione delle zone da coprire, tra le varie famiglie, già innervosite dopo l'inasprimento delle sanzioni e il giro di vite delle Forze dell'ordine sull'abusivismo.

L'allarme è scattato in piazza Fontana e l'intervento degli agenti è stato praticamente immediato dato che, proprio in quel momento, stavano compiendo alcuni controlli, in abiti borghesi, in zona. Alla vista dei distintivi, tuttavia, "i commercianti" violenti sono scappati. E sono, di conseguenza, cominciate le indagini. Sul posto è poi intervenuta anche una pattuglia con l'auto di servizio. Come spiega la Nuova, per intensificare le azioni dei suoi agenti, il Comune ha deciso di dotarli di alcune mountain bike. Tutti i passaggi, anche i più stretti, saranno dunque setacciati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bibione, venditori abusivi si picchiano a bastonate in piazza Fontana

VeneziaToday è in caricamento