menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendono abusivamente pasta e dardi luminosi a San Marco: merce sequestrata e fermi

La polizia locale nel centro storico di Venezia venerdì è intervenuta per contrastare le attività illegali. Tre i cittadini del Bangladesh denunciati per violazione delle norme sull'immigrazione

Tre i cittadini del Bangladesh bloccati venerdì pomeriggio dalla polizia locale, mentre vendevano abusivamente dardi luminosi e alcuni etti di pasta ai turisti per le fotografie con i piccioni di piazza San Marco. La merce è stata sequestrata. I commercianti fuori legge sono poi stati posti in fermo di identificazione e condotti al comando generale della polizia locale per le operazioni di prelievo delle impronte digitali e la fotosegnalazione. Al termine della procedura i tre uomini sono stati denunciati per violazione delle norme sull'immigrazione.

Operazioni antiabusivismo

In azione le squadre operative in abiti civili del Servizio Sicurezza urbana della polizia municipale di Venezia. Complessivamente sono state sequestrate diverse confezioni di dardi luminosi e svariati etti di pasta. Le operazioni antiabusivismo in centro storico proseguono. Nell'anno appena trascorso sono stati posti sotto sequestro quasi settantamila prodotti. Oltre alle attività delle squadre operative in borghese, verrà mantenuto e potenziato anche il servizio di presidio in uniforme della piazza, che ora conta circa 12 operatori al giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento