menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio al grattacielo di Londra: dispersa una coppia di giovani fidanzati veneti

Dal momento in cui le fiamme hanno distrutto la Grenfell Tower nella notte tra martedì e mercoledì non si hanno notizie di Marco Gottardi, di San Stino, e Gloria Trevisan, padovana

Ogni minuto che passa la preoccupazione sale sempre di più. Perché dalla notte tra martedì e mercoledì non si hanno più notizie di Marco Gottardi, residente a San Stino di Livenza, nel Veneziano, e di Gloria Trevisan di Camposampiero, nel Padovano. Della coppia di fidanzati che vive a Londra, entrambi 27enni e laureati allo Iuav, si sono perse le tracce dal momento in cui è divampato il gigantesco incendio alla Grenfell Tower, il grattacielo completamente distrutto dalle fiamme. La Farnesina ha confermato che nella vicenda ci sono due persone di nazionalità italiana disperse. I famigliari hanno lanciato un appello sui social network chiedendo aiuto. La coppia vive al 23esimo piano del grattacielo.

"AL TELEFONO FINO ALL'ULTIMO" - Il padre di Marco Gottardi, Giannino, ha dichiarato all'Ansa di essere stato al telefono con il figlio fino all'ultimo istante, a più riprese. I giovani si trovavano effettivamente nel loro appartamento. Avrebbero spiegato prima che cadessero le comunicazioni che l'abitazione era invasa dal fumo. Ad allertarli la madre di Gloria, la fidanzata, contattata dalla figlia. All'inizio Gottardi avrebbe minimizzato l'accaduto, forse per tranquillizzare la madre e la fidanzata. I contatti poi sarebbero continuati per una ventina di minuti, quando il giovane avrebbe spiegato che l'appartamento era ormai invaso dal fumo. Secondo la Farnesina, che avrebbe contattato i famigliari di Gottardi alle 19.30, i due 27enni non risulterebbero tra le persone ricoverate negli ospedali di Londra.

L'APPELLO DELLA CUGINA - "Chiunque li veda mi contatti", scrive su Facebook la cugina di Gottardi. Il giovane, dopo essersi laureato, aveva raggiunto Londra trovando lavoro nell'ambito degli studi. Al pari della compagna, Gloria, laureata allo Iuav. Il trasferimento di recente: "Non abbiamo alcuna notizia di loro dalla scorsa notte e i loro cellulari sono spenti - continua la cugina - Preghiamo che siano salvi". La notizia ha velocemente raggiunto il paese natale di Gottardi, che ora vive con il fiato sospeso aspettando notizie dalla capitale inglese. Della vicenda si sta interessando in prima persona anche il sindaco Matteo Cappelletto. Il Consolato generale a Londra è in costante contatto con le autorità britanniche per verificare il coinvolgimento dei nostri connazionali.

IL ROGO - L'incendio è esploso attorno all'una di notte (le due in Italia): il rogo è divampato all'undicesimo piano e rapidamente si è diffuso in quasi tutto il palazzo. Nella Groenfell Tower, edificio costruito negli Anni '70, sono presenti 120 appartamenti per un totale di circa 500 residenti. Di recente nel palazzo erano stati avviati dei lavori di ristrutturazione. Alcuni dei residenti in passato avevano lamentato la scarsa sicurezza derivante dalla presenza di mezzi e materiali utilizzati per i lavori.

IL SINDACO DI CAMPOSAMPIERO - "Appena ho saputo la notizia mi sono messa in contatto con la famiglia - racconta il sindaco di Camposampiero, Katia Maccarone - I genitori mi hanno confermato che la ragazza al momento dell'incendio si era messa in contatto con loro ma la comunicazione era stata poi interrotta e da allora non hanno più sue notizie. Ho espresso vicinanza a loro e mi sto muovendo con la Prefettura e la Farnesina per avere degli aggiornamenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento