Cronaca

Campo San Maurizio tappezzato di foto della 14enne di Pieve di Cadore scomparsa: "Torna"

Alle ricerche si è aggiunto l'appello del padre della giovane, che attraverso i media ha chiesto alla figlia di tornare e dare notizie di sé. "Accendi il telefono. Siamo molto preoccupati"

Il suo volto stampato su centinaia di copie è stato affisso in molti luoghi a Venezia, specie a palazzo Zaguri, dove la 14enne di Pieve di Cadore, scomparsa giovedi, dopo aver preso un treno a Calalzo, aveva detto di volersi recare, per visitare la mostra "Venice Secrets: Crime & Justice".

Alle ricerche della minore di Pieve di Cadore, di cui non si hanno notizie dal pomeriggio di giovedì, si è aggiunto l'appello del padre della giovane, che attraverso i media ha tentato, venerdì, di mettersi in comunicazione con la figlia per darle un messaggio, chiedendole di tornare e di accendere il telefono cellulare, che risulta spento dal momento della scomparsa.

L'allarme era stato lanciato anche attraverso il profilo Facebook della madre, che da venerdì mattina continua a postare foto della ragazza, chiedendo a chi l'avesse vista, di avvisare la famiglia. "Ti sto cercando ovunque, torna. Siamo molto preoccupati", l'appello del papà. Si sarebbe allontanata da casa vestita di nero con uno zainetto dello stesso colore. Si tratta di una giovane piuttosto mingherlina, con lunghi capelli neri e mossi, e con carnagione chiara. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo San Maurizio tappezzato di foto della 14enne di Pieve di Cadore scomparsa: "Torna"

VeneziaToday è in caricamento