rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

Venezia capitale del nuovo artigianato: il percorso di sviluppo nella città lagunare | VIDEO

Questa mattina il primo appuntamento di un ciclo di incontri dedicati alle attività e ai progetti della Fondazione di Venezia

Venezia come capitale del nuovo artigianato: parte da questo tema il ciclo di incontri con cui la Fondazione di Venezia discute pubblicamente delle proprie iniziative e dei propri progetti di carattere sociale, economico e culturale a favore del territorio e delle sue comunità.

«Dobbiamo saper raccontare al mondo la complessità di Venezia e del suo artigianato, perché solo in questo modo può essere valorizzato l’immenso patrimonio della città, definita oggi ‘capitale’ in molti ambiti: della sostenibilità, dell’arte contemporanea, del cinema, del turismo, della bellezza, dell’artigianato appunto»: con queste parole l’assessore comunale allo Sviluppo economico, Simone Venturini, è intervenuto questa mattina al primo appuntamento di un ciclo di incontri dedicati alle attività e ai progetti della Fondazione di Venezia.

L’iniziativa si è focalizzata sul tema del nuovo artigianato quale motore di rigenerazione economica, urbana e sociale, con una riflessione che muove dalle esperienze di riferimento, locali e internazionali, per proporre un nuovo percorso di sviluppo. Tale percorso è fondato su un modello di imprenditorialità nel settore delle arti e mestieri che acquisisce valenza sociale e cresce, attirando e coltivando il talento dei giovani e la loro creatività.

La  mattinata è stata l’occasione per confrontare,  in  un  panel  a  più  voci,  le  diverse esperienze e prospettive di sviluppo di una filiera delle arti e dei mestieri che include la formazione, la ricerca, l’innovazione, la creatività, e per riflettere sugli effetti di rigenerazione sociale e urbana connesse a un nuovo sviluppo di questo settore. 

“Al centro delle sfide per affrontare i cambiamenti futuri ci sono alcuni elementi chiave: centralità delle persone, formazione permanente quale leva per la competitività, sostegno all’imprenditorialità e all’innovazione, partecipazione attiva – ha dichiarato Elena Donazzan, assessore regionale all’Istruzione e al Lavoro –. I giovani sono al centro di questo sistema di sviluppo, traghettatori del sapere e delle grandi tradizioni artigiane e del manifatturiero. È solo valorizzando e formando adeguatamente i lavoratori e lavoratrici che si può contare su un sistema socio-economico resiliente, in grado non solo di affrontare i cambiamenti, ma anche di modificarsi sfruttando le opportunità che si presentano. Venezia, in questo contesto, rappresenta una destinazione intelligente, per lo sviluppo del territorio e delle sue comunità».

Video popolari

VeneziaToday è in caricamento