Trasporto pubblico a picco in Italia, ma a Venezia i passeggeri aumentano del 10%

Dal 2011 al 2015, uno studio di Continental ha evidenziato la crescita a Venezia. Caso isolato insieme a pochi altri: in genere treni e autobus non piacciono agli italiani

In controtendenza. Se a livello nazionale si è registrato un calo del 10,5%, nei capoluoghi veneti i passeggeri che fruiscono ogni giorno del trasporto pubblico locale (TPL) sono aumentati del 6% dal 2011 al 2015. A livello regionale sono passati da 272,50 a 288,93 milioni, prima fra le città Vicenza (+25,1%), mentre al secondo posto della speciale classifica si piazza Venezia, con un aumento superiore al 10%(10,1%). Segue Verona (+3,6%). Male le altre province, con un calo dello 0,3% a Rovigo, del 5,7% a Belluno e del 6,5% a Treviso. A picco Padova: -13,6%. Si tratta dei dati che emergono da una recente elaborazione del Centro ricerche Continental Autocarro su dati Istat.

In laguna si preferisce il trasporto pubblico

Venezia, con Vicenza e Verona, sono dei casi piuttosto isolati a livello nazionale: i dati estesi al territorio italiano, infatti, dimostrano come i mezzi pubblici siano sempre più in fondo alla graduatoria delle preferenze degli italiani, mentre i mezzi privati continuino a raccogliere consensi. A conferma di questa tendenza c'è anche l’indice di soddisfazione elaborato dall’Isfort rispetto all’uso dei vari mezzi di trasporto da parte degli italiani: all’auto viene assegnato un punteggio di 8,4 (in una scala che va da un minimo di 1 ad un massimo di 10), mentre il punteggio della moto è di 8,1. Il mezzo di trasporto pubblico che più si avvicina a quelli privati è la metropolitana, con un punteggio di 7,2, mentre treni locali e autobus si collocano appena sopra la sufficienza, con un punteggio di 6,3.

Venezia quarta in Italia

Dallo studio risulta che è Roma la città capoluogo di provincia italiana con il maggior numero di passeggeri annui del TPL, pari a quasi 1,2 miliardi nel 2015. A Roma, in questa graduatoria, segue Milano (quasi 600 milioni), Torino (circa 250 milioni) e poi Venezia, al quarto posto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento