menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barricata con la figlia per sfuggire al marito, arrestato un veneziano

Giudecca: ennesima aggressione di un 55enne nei confronti della moglie e della figlia. La donna si è rifugiata in cucina chiamando i carabinieri

Chiusa in cucina per sfuggire alla furia del marito, assieme alla figlia minorenne. È stata una scena terribile quella che si è presentata davanti ai carabinieri quando, giovedì sera, sono intervenuti in un'abitazione sull'isola della Giudecca a Venezia.

Poco prima avevano ricevuto una chiamata telefonata allarmata da parte della donna, che riferiva di essersi barricata per sfuggire ai maltrattamenti del marito. E in effetti i militari, subito intervenuti sul posto, hanno trovato l'uomo in evidente stato di alterazione mentre stava ancora urlando frasi minatorie contro la moglie e la figlia. E non si limitava alle aggressioni verbali, dal momento che nel frattempo sferrava calci e pugni contro la porta della stanza.

I carabinieri hanno poi appurato che non era la prima volta che accadevano episodi del genere nella famiglia: già in altre occasioni la signora aveva segnalato maltrattamenti da parte del marito ai militari della Giudecca, che erano intervenuti per dirimere le controversie familiari. I coniugi, infatti, sono i fase di separazione. L'uomo, veneziano di 55 anni, è stato quindi arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento