menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia guarda alla Grecia, 12 milioni per l'autostrada del Mare

L'Unione Europea ha messo sul piatto risorse per rendere in futuro ancora più veloci i collegamenti tra il porto lagunare e quelli ellenici

Le "autostrade del mare", lo dice il termine stesso, sono un asset fondamentale per lo sviluppo della portualità euro-mediterranea, italiana e dell’Alto Adriatico. Una delle rotte fondamentali per il porto di Venezia è quella con la Grecia, che ora potrà essere sviluppata con oltre 12 milioni di euro concessi dall'Unione Europea e utilizzati per la realizzazione di "iniziative concrete per incrementare un servizio di trasporto marittino, regolare e affidabile tra il porto lagunare e i porti greci". Non si tratta certo di bruscolini. L'obiettivo è trovarsi pronti nei confronti del previsto aumento del 16% della movimentazione di beni in genere entro il 2020.
 
L'annuncio nell'ambito dell'evento conclusivo del progetto Adriamos, alla presenza del coordinatore europeo per le Autostrade del Mare, Brian Simpson, e del presidente di Rete Autostrade Mediterranee spa, Antonio Cancian, che ha commentato: "Per i porti italiani la sfida è duplice: inserirsi nei corridoi multi modali europei adeguando le infrastrutture di raccordo ferro-gomma-acqua e sviluppare servizi logistici avanzati a vantaggio del tessuto produttivo del territorio, imponendosi come veri e propri driver di crescita".

“Concludiamo un importante progetto che ha consentito di collegare il sud dell’Europa, l’Italia e la Grecia, un progetto che trova la sua eccellenza nella capacità di tagliare i tempi di collegamento tra i mercati e consentire a merci e persone di poter scegliere anche la via del mare, oltre alla strada, per potersi spostare agevolmente. Per il futuro guardiamo con interesse a tutta l’area del Mediterraneo, oltre che all’Adriatico, per capire come possiamo contribuire a sviluppare nuovi progetti e stimolare investimenti. A febbraio chiuderemo la prossima call per nuovi progetti, abbiamo un budget a disposizione di 300 milioni di euro da investire per i prossimi tre anni”, ha dichiarato Brian Simpson, coordinatore europeo per le Autostrade del Mare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento